Antonio Barbato, da Rifondazione a Comandante vicario dei Vigili Urbani

Fabrizio c'è Milano
Tullio-MastrangeloMilano 30 Gennaio – Se ne va un grande comandante, Tullio Mastrangelo, arriva Antonio Barbato, ex sindacalista di base e candidato più volte per Rifondazione Comunista.
Ci mancava solo questo cambio per peggiorare ulteriormente il quadro disastroso della sicurezza a Milano.
Barbato è noto per le sue battaglie col sindacato di base, per suoi scontri con Albertini. Una carriera più attenta al sindacato che alla sicurezza, culminata con una promozione a vicecomandante molto contestata anche all’interno del corpo.
Ora diventa Comandante vicario dei 3.000 ghisa di Milano. L’accoppiata con un Assessore alla Sicurezza come Granelli, che proviene dalla Caritas e dal mondo delle parrocchie, farebbe anche sorridere se non ci fosse di mezzo la nostra sicurezza. Di certo lascia presagire un ruolo sempre più da assistenti sociali per i Vigili, sempre più esattori del Comune e sempre meno operativi al servizio dei cittadini.
granelli barbatoSarà un bel problema anche per il prossimo Sindaco, che dovrà decidere se tenersi il comandante sindacalista, che fu licenziato da Albertini ma riassunto dal pretore, e poi candidato per Rifondazione Comunista nel 2001 e nel 2006.
Intanto salutiamo Tullio Mastrangelo, che ha svolto con grande professionalità il suo compito, vincendo la sfida di Expo e dimostrando sempre grande umanità e disponibilità. Ricordo la sua orgogliosa difesa dell’operato di un Vigile che, avendo multato un ciclista,  era stato intimidito dal ViceSindaco.
Fabrizio De Pasquale, Consigliere Comunale di Forza Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.