Lampugnano: intensificati i controlli sui passeggeri in transito

Cronaca

Milano 4 Dicembre – A Milano, presso la fermata della metropolitana di Lampugnano, vi è un nodo di interscambio strategico per la mobilità cittadina, dove arrivano quotidianamente, provenienti da varie capitali europee, numerosi autobus con centinaia di passeggeri.

Per approfondire il controllo sui passeggeri in transito, l’Arma milanese ha sviluppato attente verifiche, che prevedono l’esame dei documenti personali dei viaggiatori e del loro bagaglio, anche con l’impiego delle unità cinofile del nucleo di Casatenovo (LC).

Il bilancio è positivo: nel corso dei servizi svolti, sono stati arrestati due cittadini extracomunitari, trovati in possesso di documenti d’identità contraffatti,  ed un rom, colpito da Mandato di Arresto Europeo, emesso dalle autorità olandesi, per reati contro il patrimonio. Dodici le persone indagate a piede libero, trovate con permesso di soggiorno scaduto.

Complessivamente, dallo scorso giugno ad oggi sono stati identificati oltre 2000 cittadini stranieri, ispezionati 1500 bagagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.