Proprietà della mozzarella: leggera, protegge lo stomaco ed è dietetica

Scienza e Salute

Milano 19 Luglio – La mozzarella di bufala fa bene alla nostra salute. Secondo i ricercatori delle Università di Parma, La Sapienza di Roma e dell’Università Federico II di Napoli, il latticino è indicato nelle diete iposodiche perché ha un basso apporto di sale rispetto ad altri prodotti caseari.

DIGERIBILE – Il contenuto di lattosio è molto basso (pari ad appena lo 0,3%). Una caratteristica che rende la mozzarella di bufala più digeribile se paragonata ad altri formaggi e persino rispetto ai prodotti ad alta digeribilità. Il prodotto caseario inoltre protegge lo stomaco dall’effetto dei radicali liberi, aiutando a rigenerare la mucosa intestinale. Il merito va ai peptidi che si sprigionano nel corso della digestione della mozzarella.

ISTRUZIONI PER USO – Che sia di bufala campana o di latte vaccino, è uno dei prodotti più noti dell’enogastronomia italiana: come conservarla al meglio per mantenerne intatto il sapore e come consumarla? Ecco i consigli di Primotaglio.it. Innanzitutto, se fresca e artigianale, la mozzarella va consumata entro due giorni dalla produzione e dall’acquisto. Inoltre, a differenza di quanto normalmente si creda non va posta in frigoriferoma semplicemente in un luogo fresco. Questa regola vale anche per provola e fior di latte, che devono essere conservati a temperatura ambiente e non in frigo.

CALORE – Non solo: 5 minuti prima di mangiare la mozzarella, è consigliabile immergerla con tutta la sua confezione in acqua calda, con una temperatura intorno ai 35°C/40°C. Il calore dell’acqua renderà la mozzarella morbida e gustosa.

FIOR DI LATTE E PROVOLA – Per assaporare al meglio fior di latte e provola è invece indicato immergere il sacchetto in acqua tiepida a 27° C/28° C per 10/15 minuti prima dell’uso.

RICOTTA – Diverso il discorso per i formaggi cremosi come la ricotta, che vanno conservati in frigo e degustati freddi.

Roberta Maresci (Il Tempo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.