Dopo malore in piscina, giovane senegalese muore

Lombardia

Milano 18 Luglio – Non ce l’ha fatta il giovane senegalese che, nella notte del 9 luglio scorso, si era tuffato nella piscina comunale di Mantova di notte, quando l’impianto era chiuso, e aveva accusato un malore. giovane senegaleseDjibril Ndaye, 24 anni di San Giorgio di Mantova, è morto giovedì pomeriggio nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Mantova. Il giovane, assieme ad un gruppo di amici, era entrato abusivamente nell’impianto per un pic nic e una nuotata notturna. Dopo aver mangiato panini, si è tuffato in acqua, ma un malore lo ha trascinato a fondo. Due agenti della polizia locale e un passante, attirati dalle grida di aiuto degli amici, lo avevano tirato a bordo vasca. Le sue condizioni sono apparse subito disperate. Ricoverato in rianimazione non ha più ripreso conoscenza. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.