Lettera di intimazione al pubblico ufficiale Granelli: intervenga sul festival dei centri sociali

Fabrizio c'è Milano

Milano 18 Luglio – Per capire come funziona il concetto di legalità nella Milano di Pisapia, Vi allego una intimazione che ho inviato ieri all’Assessore Marco Granelli per segnalare tutte le irregolarità dapprima annunciate e poi commesse dal centro sociale “Il Cantiere”, nel dare vita al San Siro Street Festival.

Ammesso che non sapesse, dopo una interrogazione scritta e una intimazione ad applicare la legge, l’Assessore alla assessore-Marco-GranelliSicurezza dovrebbe disporre di tutti gli elementi per mandare Vigili Urbani ed eventualmente richiedere al Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico l’intervento di polizia e finanza.

Se per i centri sociali non valgono le regole, perché gli altri commercianti dovrebbero pagare le tasse e rispettare procedure autorizative che possono durare anni?

Ecco la lettera, attendiamo la risposta!

Buongiorno Assessore Granelli,
Come da me segnalato tramite interrogazione scritta della settimana scorsa, Vi informo che è in corso il San Siro Street Festival in Piazza Selinunte, all’interno del suolo comunale e delle aree verdi anch’esse comunali.

Il festival iniziato ieri sera ha comportato il montaggio di palchi per concerti, cucine e ristoranti. E’ prevista la partecipazione di centinaia di persone e anche uno spettacolo di fuochi di artificio in mezzo al centro abitato.

A fronte di questa mia ripetuta segnalazione formale, il Comune attraverso la Vigilanza Urbana deve contestare 1) occupazione del suolo pubblico non autorizzata e non pagata 2) violazione del regolamento del Verde 3) violazione del regolamento di igiene e di quello dei pubblici esercizi per la somministrazione del cibo e bevande 4) mancato san-siro-street-festivalrispetto delle normative di sicurezza relative agli spettacoli pubblici 5) evasione del corrispettivo della tassa pubblicità per affissione dei manifesti e affissione abusiva.

Segnalo pure che non vengono emessi scontrini fiscali, che non vengono rispettate le normative sul rumore e che la manifestazione è organizzata dal centro sociale il Cantiere, che già occupa due immobili privati in zona.

Vi intimo di intervenire a fronte di queste plurime e ripetute violazioni dei regolamenti comunali e delle normative in materia di sicurezza

Un cordiale saluto

Fabrizio De Pasquale, Consigliere Comunale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.