Boom dell’inflazione: adesso si ha una perdita del 18% sui conti correnti

Quanto si perde tenendo il denaro fermo sui conti correnti? A questa domanda risponde una simulazione di Gimme5, soluzione digitale per la gestione del denaro che permette di accantonare piccole somme, a partire da 5 euro al mese, attraverso smartphone e investire in fondi comuni di investimento. La pandemia e i vari lockdown imposti per tentare […]

Leggi tutto

Imprese preoccupate per inflazione e crisi in Ucraina. Quali saranno le conseguenze?

L’inflazione e la crisi in Ucraina stanno suscitando preoccupazione tra gli imprenditori italiani. Emerge dall’ultima Indagine sulle aspettative di inflazione e crescita, pubblicata da Banca d’Italia il 7 aprile scorso e condotta  tra il 23 febbraio e il 16 marzo 2022 presso le imprese italiane dell’industria e dei servizi con almeno 50 addetti. Lo studio rileva un peggioramento […]

Leggi tutto

Queste le conseguenze dell’inflazione sul risparmio degli italiani

Se si lasciano i propri risparmi sul conto corrente bancario il potere d’acquisto delle somme a disposizione lentamente nel tempo scende. La scelta migliore è redistribuire la ricchezza mantenendo un 15-20% di liquidità  Il surriscaldamento dei prezzi al consumo morde non solo il potere d’acquisto delle famiglie ma anche i loro risparmi. E l’unica ricetta per scongiurare la perdita […]

Leggi tutto

Contagi, energia, inflazione. Ma rimane un cauto ottimismo sull’industria

L’anno nuovo comincia nel segno delle preoccupazioni per l’immediato futuro dell’economia. Imprese e consumatori vivono con inquietudine il drammatico aumento dei prezzi dell’energia, che si riflettono sulla crescita dell’inflazione. E su tutti pesa l’andamento della nuova ondata della pandemia da Covid, con l’altissimo livello di contagi della variante Omicron: pensavamo di essere finalmente usciti dalla […]

Leggi tutto

Tre domande (con risposta) su bollette della luce, energia e inflazione

Si può evitare che il forte aumento dei prezzi dell’energia gravi in modo eccessivo sui bilanci delle famiglie a reddito basso e medio basso? Si tratta di aumento strutturale o tale da essere ridimensionato nel medio periodo? Che influenza ha e avrà sull’indice generale dei prezzi, ossia sull’inflazione, indicatore che fornisce segnali importanti per la […]

Leggi tutto

L’inflazione in frenata a novembre

Milano 2 Dicembre – L’indice dei prezzi al consumo a novembre cala dello 0,2% su ottobre portando l’inflazione annua in frenata allo 0,9%. Il dato diffuso dall’Istat registra un calo congiunturale per il terzo mese consecutivo che porta l’aumento dei prezzi acquisito nel 2017 all’1,2% per l’indice generale e allo 0,6% per la componente di […]

Leggi tutto

L’Italia torna in deflazione (non succedeva dal 1959)

Milano 5 Gennaio – L’ultima volta che l’Italia andò in deflazione, con un calo dello 0,4% della media dell’indice dei prezzi al consumo, Domenico Modugno e Johnny Dorelli vinsero Sanremo con la canzone “Piove”, presidente del Consiglio era Antonio Segni e il tennista Nicola Pietrangeli vinse per la prima volta il Roland Garros a Parigi. Era […]

Leggi tutto

Codacons, prezzi e tariffe, nel 2017 arriva la stangata: “986 euro a famiglia”

Milano 28 Dicembre – L’inflazione è praticamente ferma, ma il Codacons la vede nera: nel corso del 2017 gli italiani dovranno mettere in conto una «stangata» pari a circa 986 euro a famiglia. Lo afferma l’associazione dei consumatori, che ha elaborato uno studio sugli incrementi di spesa previsti per il nuovo anno sul fronte prezzi e […]

Leggi tutto

Istat rivede al ribasso le stime di crescita 2016: il Pil aumenterà dell’1,1%

Milano 18 Maggio – Nel 2016 il Prodotto Interno Lordo salirà dell’1,1% in termini reali. Lo rileva l’Istat nel rapporto sulle prospettive per l’economia italiana nel 2016 precisando che la domanda interna al netto delle scorte contribuirebbe positivamente alla crescita del Pil per 1,3 punti percentuali, mentre la domanda estera netta e la variazione delle scorte […]

Leggi tutto

Da Milano a Palermo, i prezzi al consumo congelati in dieci grandi città

Milano 23 Febbraio – Sono dieci le grandi città italiane che mostrano a gennaio un indice dei prezzi al consumo fermo o in deflazione su base annua. In particolare, i prezzi restano fermi su base tendenziale a Milano, Firenze, Perugia, Palermo, Reggio Calabria e Ravenna. Flessioni dell’indice si segnalano invece a Bari (-0,3%), Potenza (-0,2%), Trieste(-0,2%) […]

Leggi tutto