Primo maggio: ma quale festa dei lavoratori?

Sarà forse una manifestazione di rabbia, oggi. Lavoratori di nome, ma, nei fatti, l’incertezza per il futuro. Il lavoro sancito anche dalla Costituzione, è il bene primario per la dignità dell’uomo e della sua autonomia. Una rabbia che viene da lontano, da due anni di pandemia, dagli odierni riflessi della guerra sull’economia, sull’impotenza dei nuovi […]

Leggi tutto