Il governo contro la riforma del copyright

“L’accordo raggiunto sulla riforma del copyright costituisce un pericoloso passo in avanti verso l’inaccettabile limitazione della libertà in rete, a danno soprattutto degli utenti e dell’innovazione. Internet deve rimanere libera e neutrale, deve garantire libertà di espressione e d’informazione, continueremo perciò a dare battaglia per fermare questa brutta riforma”. Così il sottosegretario ai beni culturali, con delega in materia di diritto […]

Leggi tutto