Andrea Cangini “Un’assemblea costituente per salvare l”Italia”

A cosa penseranno i leader politici dal 3 agosto? Penseranno solo al partito o anche allo Stato? Penseranno solo ai giochi da fare nel Palazzo fino alla fine della legislatura, o avvertiranno anche l’urgenza di ristrutturare l’edificio in vista della prossima? Il 3 agosto, con l’inizio del semestre bianco, comincerà una fase nuova e tutto […]

Leggi tutto

Andrea Cangini “Il noto dilemma del prigioniero applicato al governo Draghi”

Negli anni Cinquanta, il “dilemma del prigioniero” messo a punto dal matematico Albert Tucker obbligò la politica e l’economia a fare i conti col principio di razionalità. Due persone vengono arrestate per il medesimo reato; reclusi in celle separate, a ciascuno di loro sono prospettate le seguenti possibilità: se solo uno dei due collabora, evita […]

Leggi tutto

Cangini “Non sprechiamo l’occasione Draghi. Facciamo le riforme istituzionali”

Le voci cominciano a moltiplicarsi. Roberto D’Alimonte sull’HuffPost, Walter Veltroni sul Corriere, Luigi Zanda su Repubblica. I politici e i politologi più avveduti insistono affinché il Parlamento non perda l’occasione di questa vaga concordia nazionale e nel tempo sospeso del governo Draghi vari quelle riforme istituzionali in mancanza delle quali continueremo ad aver bisogno di non […]

Leggi tutto

Andrea Cangini “Il governo Draghi non ucciderà la politica, la politica era già morta”

Non è il momento di pensare all’interesse di partito, è il momento di pensare all’interesse dell’Italia. È interesse dell’Italia che il governo sia stato liberato dal peso morto di un premier camaleontico e incapace, dall’influenza di un Movimento 5stelle diviso per bande e privo di senso politico, da un Pd in stato confusionale che ancora […]

Leggi tutto

Caro Salvini, non è inciucio, è politica, mediazione

Quella di Berlusconi è una mediazione nell’interesse generale in un momento di massima crisi nazionale Eravamo in pena, possibile che nessuno abbia ancora pronunciato l’insana parola? Ci aspettavamo lo avrebbe fatto Marco Travaglio, che così intitolò un suo alato libro, l’ha fatto invece Matteo Salvini: “Inciucio”! Ecco, ora siamo a posto. Il presunto leader di una […]

Leggi tutto

Il problema non è solo Lucia Azzolina, il problema è il governo di cui è ministro

“Ora è il momento della saggezza nella scelta del futuro che vogliamo costruire. Ai giovani bisogna dare di più: i sussidi finiranno e resterà la mancanza di una qualificazione professionale, che potrà sacrificare la loro libertà di scelta e il loro reddito futuri». Non ci voleva Mario Draghi, d’accordo. Ma il punto è più che mai […]

Leggi tutto

Andrea Cangini (F.I) “Si parla di tutto e non del settore Cultura che vale il 16% del Pil”

Anche in questa crisi, la Cultura (che negli ultimi 10 anni ha perso 700 milioni di investimenti pubblici) è trascurata. Si parla di tutto, si ignorano i bisogni e le potenzialità del più potente veicolo dell’immagine dell’Italia nel mondo, di un volano naturale del Turismo, di un settore industriale nazionale che con l’indotto vale il […]

Leggi tutto

All’Italia serve il presidenzialismo. Cosa ne pensa Di Maio?

Caro direttore, nel suo commento sul Corriere della Sera di mercoledì, Antonio Polito ha osservato come in questa travagliata e singolare gestazione governativa “il premier non conta più nulla”. Giusta osservazione, pessimo segnale. Siamo di colpo precipitati nel gorgo della Prima repubblica: legge elettorale proporzionale, quadro politico frantumato per giunta senza un partito egemone, governi […]

Leggi tutto