Anche vicino alla Prefettura bivacchi e degrado

Degrado Fabrizio c'è

Una piazza a 400 metri dalla Prefettura e vicina alla abitazione di Sala è prigioniera di degrado e illegalità.

Parliamo di piazza Risorgimento, che è stata oramai sequestrata da alcuni homeless violenti che vivono h 24 sulle panchine della piazza. 

In assenza di controlli e sanzioni queste persone utilizzano la piazza e i giardini circostanti come luogo per dormire, mangiare e lavarsi e naturalmente abbandonare rifiuti. Non mancano molestie, atti osceni e comportamenti aggressivi, conseguenze di un forte tasso alcolico.

Colpisce che la Polizia Locale e le forze dell’ordine non possano obbligare tali persone a rispettare la legge e terminare il bivacco che dura da mesi.

Preoccupa la rassegnazione degli operatori di sicurezza perché l’impunità verso i bivacchi genera poi la sensazione che si possa fare di tutto, comprese altre attività illecite tipo lo spaccio, l’esplosione di fuochi di artificio, risse e aggressioni.

Nonostante i lodevoli appelli di vari  comitati di residenti,  quindi durante le ore serali la geografia di Piazza Risorgimento è la seguente:  presenza  baby-gang nei pressi dei locali,  spacciatori al centro della piazza, homeless nelle aiuole laterali e nelle nuove panchine dell’area giochi di Corso Indipendenza.

 

Non è piacevole per donne e anziani circolare di sera col timore di aggressioni e minacce

Speriamo che le autorità comunali e di sicurezza , si muovano prima che accadano episodi ancor più traumatici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.