Internet in Italia: quanti italiani lo usano quotidianamente

Notizie in evidenza Società

Ormai da tempo l’Italia è un fanalino di coda in Europa per quanto riguarda la digitalizzazione: l’uso di internet nel quotidiano e l’acquisizione di competenze per quanto riguarda tale utilizzo. È vero però che si stanno facendo di anno in anno passi da gigante. Nonostante l’età media della popolazione che aumenta progressivamente, si sta diffondendo sempre di più l’abitudine a utilizzare la rete internet, sia con un computer che con lo smartphone.

Gli italiani e internet
Tra le motivazioni per cui in Italia “solo” l’84,3% della popolazione utilizza correntemente internet vi è la questione della diffusione della banda larga e il costo della connessione tramite computer, quindi con la fibra ottica o con il classico doppino telefonico. Purtroppo sono ancora molte le zone che non sono raggiunte dalla banda larga e in cui gli abitanti non possono approfittare delle offerte dei diversi gestori. La situazione sta comunque migliorando, così come il costo delle offerte, in costante ribasso negli ultimi anni. La rete in fibra ottica si sta ampliando in modo abbastanza rapido, con un impulso che si è avviato soprattutto negli ultimi 2-3 anni. È plausibile pensare che nell’arco di 5 anni la gran parte delle città sarà raggiunta dalla rete a banda larga, nella maggior parte dei casi in fibra ottica. Per trovare in ogni Comune italiano le proposte più interessanti, basta fare una comparazione delle offerte internet su ComparaSemplice.it. Accedendo alle pagine del singolo gestore è poi possibile verificare la copertura, così come la velocità massima ottenibile in download e in upload.

Come si connettono gli italiani
La connessione a internet per molti italiani si effettua con lo smartphone. Stiamo parlando di oltre il 97,3% della popolazione che possiede almeno uno smartphone, mentre solo il 75,4% può utilizzare un computer di qualsiasi genere. Diminuiscono coloro che possiedono una console di gioco, che sono meno del 37%, mentre solo il 17,4% degli italiani possiede un dispositivo smart per la casa. Per quanto riguarda il primo dato si tratta di una diminuzione del 5,6% rispetto al 2021; se invece si osserva il dato riguardante i dispositivi smart, si nota un aumento di oltre il 23% rispetto all’anno precedente. Gli italiani sono quindi sempre più interessanti alla possibilità di sfruttare internet per rendere più confortevole e sicura la propria abitazione, un dato che fa ben sperare per il futuro della domotica in Italia.

Quante ore navigano ogni giorno gli italiani
Per quanto riguarda il tempo di navigazione si nota una leggera flessione rispetto al 2021; in media chi usa internet rimane connesso 6 ore e 9 minuti ogni giorno, -13 minuti rispetto all’anno precedente. Durante queste ore: si guardano contenuti multimediali, seguendo il broadcast dei canali televisivi online o approfittando dei servizi di stremanti; si naviga sui social media, attività che si svolge per quasi un’ora e mezza ogni giorno; si leggono i quotidiani e le news online; si ascolta musica in streaming o sulle radio online; si ascoltano podcast e si gioca. Sostanzialmente la principale motivazione per cui un italiano si connette a internet è per trovare un passatempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.