Rescaldina, tentato omicidio 26enne accoltellato fuori dal pub: 4 arresti

Cronaca

 I carabinieri di Legnano hanno arrestato per tentato omicidio in concorso, su disposizione della Procura di Busto Arsizio, due italiani di 24 e 21 anni, il primo residente a Noviglio e il secondo a Corbetta e due kosovari 25enni residenti a Magenta. I quattro, che si trovano ora ai domiciliari, sono accusati ferimento di 26enne ghanese, avvenuto la notte del 13 febbraio scorso nel parcheggio dinanzi ad un bar – ristorante di Rescaldina, al culmine di una lite iniziata proprio all’interno del locale. Le indagini hanno permesso di accertare che, poco prima del ferimento, vi era stata una violenta lite, per futili motivi tra il ghanese e un 26enne domenicano che, nella stessa mattinata del 13 febbraio, è stato fermato perché indiziato del tentato omicidio in quanto nella sua auto e sui suoi vestiti erano state trovate tracce ematiche. Ulteriori indagini hanno poi permesso di ricostruire i fatti e di accertare che una prima lite era scoppiata all’interno del locale ed era stata sedata dagli addetti alla sicurezza. Poco dopo, però, mentre il ghanese si accingeva a raggiungere la propria auto, era stato raggiunto da cinque soggetti che, secondo la tesi investigativa, lo avevano dapprima aggredito e poi accoltellato. Questi soggetti sono stati poi identificati nel domenicano e nei quattro arrestati di ieri, di cui uno poco dopo i fatti si era recato in ospedale a Magenta per una profonda ferita ad un dito della mano destra. Le attività tecniche di intercettazione e le analisi del R.I.S. di Parma sulle tracce rinvenute hanno infine consentito di acquisire ulteriori elementi utili alla ricostruzione dei fatti. (mianews)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.