Furti, spaccio e rapine a Milano, arrestate tredici persone dalla Polizia di Stato

Cronaca

 La Polizia di Stato a Milano, nel corso dell’intensificazione dei servizi finalizzati al contrasto dei reati predatori contro il patrimonio nonché i reati di spaccio, ha arrestato nelle ultime due settimane 13 persone, denunciate 2 ed eseguito un provvedimento restrittivo emesso del Tribunale di Sorveglianza in revoca dell’affidamento in prova ai servizi sociali. E’ il bilancio dell’attività della sesta Sezione della Squadra Mobile che, oltre all’ordinario pattugliamento della città in collegamento radio con la Centrale Operativa, ha effettuato una serie di servizi mirati a monitorare zone e obiettivi ritenuti sensibili sulla base di un pregresso lavoro di analisi di crimini già consumati.     Tra gli ultimi dieci giorni di agosto e fino al 2 settembre sono stati potenziati i pattugliamenti in una serie di zona della città: “Garibaldi-Venezia” (compresa l’area della stazione centrale di Milano e quella della movida di Corso Como e piazza Gae Aulenti), zona Farini e in generale tutto il perimetro della circonvallazione interna. Da qui gli arresti e le denunce per spaccio, rapina, anche in farmacia, furto con strappo, furto e tentato furto. (ANSA).
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.