Tutti a Milano per la campagna elettorale: i luoghi scelti dai partiti

Milano

Milano caput mundi (almeno fino alle Politiche). Per un mese, fino al silenzio elettorale che scatterà il 24 settembre, alla vigilia del voto, big e colonnelli dei partiti batteranno in maniera bipartisan il territorio. É la locomotiva d’Italia e nella primavera 2023 si tornerà alle urne per la Regione. I risultati nazionali saranno un termometro importante anche per valutare le mosse e la scelta dei candidati. Per la Lega gli eventi clou sono quelli del 17 settembre, con l’evento su «Flat tax e pace fiscale. Meno tasse, più lavoro» al Palazzo del Ghiaccio in via Piranesi con il leader Matteo Salvini, i candidati e tanti ospiti sul palco a partire dalle ore 17 e, il dopo, il grande raduno di Pontida. Ma Salvini ha già in programma almeno altre due tappe in città, una il primo settembre a bordo del camper dei Giovani della Lega e una il 10 settembre, quando farà un passaggio dopo la tappa a Cinisello Balsamo. Martedì a Milano invece è fissata la presentazione dei candidati lombardi alla Camera e in Senato e tutti loro – dalla capolista alla Camera nel collegio plurinominale di Milano centro Laura Ravetto a Alessandro Morelli, Igor Iezzi, Fabrizio Cecchetti, Luca Toccalini – si alterneranno nelle varie iniziative della campagna in città, dal presidio anti degrado in Martesana previsto domani all’anguriata alla Barona martedì sera ai tradizionali gazebo montati nei mercati settimanali.

La coordinatrice regionale di Forza Italia Licia Ronzulli, senatrice e candidata a Milano come capolista del collegio 1 per il Senato, ha svelato che il presidente Silvio Berlusconi chiuderà la campagna nella sua Milano il 23 settembre al centro congressi MiCo in zona Fiera. Intanto si sta riempiendo l’agenda degli appuntamenti elettorali di Fi, con copertura a tappeto dei mercati, gazebo nei quartieri, almeno un’iniziativa clou in ogni Municipio. Doveva tenersi il 15 settembre ma potrebbe essere anticipato di qualche giorno invece il comizio di Giorgia Meloni in piazza Duomo, che torna a prenotare la piazza più importante come fece nella campagna per le Comunali lo scorso 25 settembre. La coordinatrice regionale Daniela Santanchè sta mettendo a punto invece le tappe del «truck elettorale» con cui Fratelli d’Italia girerà la Lombardia. Il Terzo Polo lancia la campagna a Milano venerdì prossimo al Superstudio di viale Tortona. «Vi prego di esserci, è un appuntamento importantissimo – l’appello del leader di Italia Viva Matteo Renzi tramite la sua enews -. Il nostro progetto guarda al 25 settembre, ma va anche oltre. Io introdurrò i lavori, Carlo Calenda (Azione= li chiuderà». E accanto a Renzi e Calenda ci saranno Elena Bonetti, Luigi Marattin, le ex Fi Mara Carfagna e Mariastella Gelmini e tutti gli altri candidati della lista. E Renzi presenterà con Gelmini i candidati di Azione-Iv domani alle 13 al Palazzo delle Stelline. Il Pd ha organizzato un’edizione mini della festa dell’Unità negli spazi di Ride Milano a Porta Genova dall’1 al 4 settembre. Apertura giovedì alle 18.30 con il segretario Enrico Letta: «L’1 settembre – ha scritto ieri su Twitter – parte la mia campagna in Lombardia con una festa dell’Unità a Milano dove confrontarmi con tanti giovani». Venerdì invece sarà il turno (alla stessa ora) del capolista al Senato per l’area milanese Carlo Cottarelli che dialogherà con il sindaco Beppe Sala. Nessun esponente della sua giunta è stato candidato nelle liste Pd, chissà che dal palco Sala non lanci qualche battuta sgradita a Letta. (fonte Il Giornale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.