l centro di Milano diventa agricolo con la rigenerazione urbana

Milano

(Nella foto:  1- Lastrico solare del palazzo situato fra via Marconi, via Giardino, via Cappellari e via Dogana 2 – Giardino Triennale, di fronte alla Fontana dei Bagni Misteriosi)

L’agricoltura in centro a Milano, insieme alla produzione di energia? Sembra una follia ma secondo Giampaolo Berni Ferretti, consigliere del Municipio 1 per Forza Italia, è una necessità ed è per questo che in collaborazione con Shimon Yazdan di Neta ha definito una cartina con 9 luoghi dove far partire questo esperimento e la ha allegata alla sua interrogazione al Sindaco Sala sulla rigenerazione urbana.

“La crisi alimentare causata dalla guerra russo ucraina e i cambiamenti climatici ci hanno fatto capire come il cibo che diamo per scontato non lo sia affatto. Al di là di questo, la popolazione mondiale aumenta e si sposta sempre più nelle città, è questione di anni e le campagne non saranno più in grado di fornirle cibo sufficiente” spiega Berni “L’alternativa è sfruttare le nuove tecnologie che consentono di coltivare nelle case e in luoghi da riqualificare nelle città. Da tempo sono in contatto con Neta che vuole portare la ricerca fatta in questo senso in Israele anche in Italia. Milano può essere all’avanguardia in questo senso, ma bisogna muoversi subito. Ho quindi depositato una interrogazione al Sindaco Sala per sapere se si vuole cogliere l’occasione anche di ristrutturare spazi dismessi del nostro patrimonio abitativo per trasformarli in preziosi generatori di cibo e di energia.”.

La interrogazione di Berni riguarda infatti anche lo scottante tema della dipendenza energetica nazionale che riguarda anche della metropoli milanese. “Ci sono le tecnologie per avere spazi in città dove generare energia, va ripensato il ruolo dei pannelli fotovoltaici che messi sui tetti delle abitazioni hanno un resa inferiore a quella possibile. In questo senso il fondo rotativo fotovoltaico approvato nella scorsa consigliatura è antiscientifico. Dobbiamo finanziare e usare le nuove tecnologie ma in modo efficace, altrimenti il rischio è abbellire con il nuovo termine transizione ecologica l’antico spreco di denaro pubblico”

La cartina con i 9 luoghi dove fare partire la agricoltura urbana a Milano è disponibile su internet, tramite Google Maps e quindi consultabile da chiunque voglia saperne di più o segnalarne altri.

  1. link pagina interrogazione

Gianpaolo Berni Ferretti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.