Siccità, Crotti (Confagricoltura): almeno 2 mld di danni. Fontana “Servono Ristori per il comparto”

Lombardia

“Si parla di 2 miliardi di danni per agricoltura, ma secondo me sono molti di più. Oggi siamo a fine giugno, quando arriveremo a settembre-ottobre si potranno fare calcoli più esatti. Secondo il mio punto di vista, per quanto riguarda il mais, gli altri prodotti e soprattutto i foraggi raccoglieremo dal 30 al 50% in meno”. Lo ha dichiarato il presidente di Confagricoltura Lombardia Riccardo Crotti a margine del convegno ‘Sicurezza alimentare e qualità delle risorse idriche’ organizzato da ANBI al palazzo delle Stelline. “Se chiudiamo la zootecnia, chiudiamo l’agricoltura in Italia. Le due risorse che abbiamo sono l’agricoltura e il turismo e le stiamo massacrando entrambe, non facendo una politica che potrebbe essere fatta con l’innovazione e di portare avanti l’agricoltura: in Europa hanno bacinizzato i grandi fiumi ed è fondamentale farlo anche con il Po”, ha concluso.

– “Per contrastare il problema siccità dovremo fare degli incontri con il Governo per prevedere dei ristori per il comparto agricolo. Stiamo lottando perché il problema idrico non vada a incidere troppo negativamente sul comparto agricolo”. Lo ha detto oggi il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, a margine della conferenza stampa per la donazione di un respiratore pediatrico all’ospedale Buzzi di Milano, interpellato dai giornalisti sulle misure da mettere in campo per arginare il problema della siccità. “Circa due mesi fa abbiamo raggiunto un accordo con il mondo agricolo per fare in modo che ci fosse la possibilità di riempiere un po’ i laghi, che erano già in difficoltà, e di rinviare alcune semine”, ha ricordato Fontana, sottolineando che “il problema fondamentale è però che l’acqua che non arriva”. #dab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.