Emergenza viabilità via Pacini – Richiesta riapertura al traffico veicolare vie laterali e torna indietro

Milano
Il consigliere di Municipio 3 Marco Cagnolati  (FI) si rivolge alle autorità competenti perché venga fermato il  progetto di modifica della viabilità di via Pacini.
“Mi rivolgo a voi in quanto Amministratori che hanno promosso il progetto di cui in oggetto (Presidente di Municipio – Assessore e Presidente di Commissione)
In questi giorni sta andando avanti il progetto di “riqualificazione” e modifica alla viabilità di Via Pacini
Come potete notare dalle foto allegate questo progetto porterà a chiusure di gran parte dei torna indietro e delle vie laterali alla direttrice principale con il risultato di congestionare ulteriormente la circolazione, aumentare traffico, smog ed inquinamento
 
Il risultato sarà devastante, i residenti si vedranno più che raddoppiati i tempi di percorrenza e questo non farà altro che creare una vera e propria camera a gas
Vi chiedo quindi di ripensare a questa scelta e modificare il progetto effettuando apposita variante in modo tale da aprire tutti gli accessi alle vie laterali e torna indietro che sono stati chiusi come da progetto presentato e sciaguratamente approvato
 
Non trovo sia corretto infatti continuare in questa lotta ideologica alle auto ed agli automobilisti senza fornire valide alternative, ritengo sia NECESSARIO rispolverare il piano parcheggi interrati che la vostra amministrazione ha mandato in soffitta e fare in modo che la circolazione stradale possa fluire più agevolmente, senza intoppi, al contrario di quanto sta avvenendo, proprio in ottica di migliorare la viabilità, non creare ingorghi, smog ed inquinamento, il contrario insomma di quanto si verificherà una volta a regime questo “progetto”
In allegato alcune foto che danno l’idea dell’intervento attualmente in esecuzione”

Marco Cagnolati

Consigliere Municipio 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.