Milano Beauty Week – Economia della cosmetica: una filiera strategica che conta e si racconta tra responsabilità e innovazione

Milano

Cosmetica: un settore che vale 12 miliardi di euro e promuove il Made in Italy nel mondo. Nasce l’Osservatorio Cosmetica per promuovere il valore economico della filiera e sostenerne la competitività sui mercati internazionali

Il settore della Cosmetica nel 2021 ha fatturato quasi 12 miliardi di euro a livello nazionale, di cui 8,2 miliardi nella sola Lombardia che concentra il 55,1% delle imprese, che hanno venduto sui mercati esteri prodotti per un valore pari a 3,7 miliardi di euro. Sono questi i dati principali che delineano il peso della Cosmetica, un settore strategico che rappresenta il Made in Italy nel mondo e a cui è dedicato l’evento “Economia della cosmetica: una filiera strategica che conta e si racconta tra responsabilità e innovazione”. Realizzato da Cosmetica Italia e da Assolombarda, l’appuntamento dà il via alla Milano Beauty Week, la settimana dal 3 all’8 maggio, dedicata alla cultura della bellezza e del benessere che promuove il valore sociale, scientifico ed economico del cosmetico e mettere in luce le peculiarità della Filiera Cosmetica italiana. “È importante celebrare una filiera così complessa e articolata come quella cosmetica, ed è necessario farlo qui, in questa città, con la Milano Beauty Week – ha dichiarato Alessandro Spada, Presidente di Assolombarda -. Questo perché è nel nostro territorio che, in Italia, si concentra la più alta densità di imprese cosmetiche con oltre il 55% di tutte le imprese del settore a livello nazionale. Una filiera sottoposta come le altre a enormi difficoltà legate al conflitto in Ucraina, e che sta attraversando enormi cambiamenti, riuscendo però a governarli: la transizione digitale, quella legata ai temi della sostenibilità, l’industria 4.0. È un settore che quest’anno, secondo le stime di Cosmetica Italia, saprà superare in Lombardia il livello pre-covid, confermando la sua corsa al recupero e realizzando 8,2 miliardi di euro di fatturato”.

“Ogni giorno dagli stabilimenti del nostro territorio ha affermato Renato AncorottiPresidente Cosmetica Italia– partono cosmetici che raggiungono i mercati di tutto il mondo, dove vengono apprezzati e riconosciuti per la loro qualità, sicurezza e creatività. Con un sistema economico che genera un fatturato di oltre 33 miliardi di euro e circa 400mila occupati, la filiera cosmetica gioca un ruolo strategico per l’economia del nostro Paese; Milano Beauty Week ci offre l’opportunità di raccontare, valorizzare e promuovere il dietro le quinte di un settore che vive “pelle a pelle” col consumatore e che rappresenta un fiore all’occhiello del Made in Italy”. La produzione del settore cosmetico italiano è concentrata quasi interamente al Nord, dove, in sette regioni risiedono l’80% delle imprese del settore. La Lombardia è la regione in assoluto con la più alta densità di imprese cosmetiche, seguono l’Emilia-Romagna (10,9%), il Veneto (6,8%), Toscana (5,5%) e Piemonte (5,1%). “Gli investimenti in innovazione e sostenibilità – ha dichiarato Filippo De Caterina Presidente Sezione Cosmetica di Assolombarda e Direttore Comunicazione Istituzionale de L’Oreal – hanno consentito alle imprese della cosmetica di reagire in questo momento di profonda incertezza economica. Un settore con una previsione di crescita del 3,1%, con le imprese lombarde che rappresentano circa il 61% del fatturato interno e il 76,6% di quello estero. Numeri importanti che emergono dall’Osservatorio Cosmetica voluto da Assolombarda e da Cosmetica Italia. Quello che abbiamo presentato oggi è il primo numero dell’Osservatorio che ha l’obiettivo, attraverso l’analisi dell’andamento delle imprese che compongono il settore, di mettere in luce il valore economico della filiera anche per promuoverne e sostenerne lo sviluppo e la competitività sui mercati internazionali “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.