Sicurezza-Fontana: errore ridurre militari nella città, divise “deterrenti”

Lombardia

 “Non condivido la decisione del ministro Guerini di ridurre la presenza delle donne e degli uomini dell’Esercito impegnati nel progetto ‘Strade Sicure’. La sicurezza percepita va alimentata e non diminuita”. Lo scrive sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo sull’intenzione del ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, di ridurre la presenza dei militari impegnati nell’iniziativa ‘Strade Sicure’. “Continuo a sostenere – prosegue Fontana – che la presenza dei militari sia sempre e comunque un deterrente verso chi vuole compiere un reato. Penso a Milano, ma più in generale a tutte le città della Lombardia, il numero dei rappresentanti delle Forze dell’ordine sul territorio va aumentato e non ridotto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.