Me l’era bèll!…una volta

Vecchia Milano

Un lampo di memoria e di nostalgia, un rimpianto dolce come il tempo della giovinezza, una Milano ricca di umanità

‘ME L’ERA BÈLL

‘Me l’era bèll Milan col sò tombon

e vedè corr innanz indree i garzon

che laoraven dur per pòcch danee

per imparà a fà ben el sò mestee.

‘Me l’era bèll vedè i cà vègg spegiass

in del Navili, e i giovinòtt ascass

noà in l’acqua frèggia e in la corrent,

l’era per lor on gran divertiment.

‘Me l’era bèll vedè i lavander

in fila, in genoggion cantà leger,

quasi sòtt vos canzon del temp andaa,

canzon che anmò on quivunel sa cantà.

‘Me l’era bèll sentì i campann di gés,

sentì l’Ave Maria in di paes,

segnaven lor el temp de la giornada,

i dì de fèsta, i mòrt e l’adunada.

‘Me l’era bèll el ghisa sù in pedana:

d’invèrna con mantèll e palandrana

d’estaa vestii tutt bianch financa i man,

con largh i brasc, pareva on gabbian.

‘Me l’era bèll sul tram mel bigliettari,

e quanto cicciarà, quanti frasari

èmm imparaa de lù in milanes,

l’è vera, ògni tant on giargianes…

‘Me l’era bèll giugà al ballon in strada,

vedè in la cort la naia infolarmada

giugà ai quatter canton, la cavallina,

a te ghe l’hee, a bili, a figurina.

‘Me l’era bèlla la periferia

cont i sòpraa, i marscid, la ferrovia,

i fòss cont i sanguètt e coi pesitt,

i fioeu tucc a pee biòtt ‘me barabitt.

‘Me l’era bèll sentì vosà ‘l strascee,

sentì ‘l magnan, el ranatt, el trombee,

vosaven nò, cantaven la presenza

‘na musica che incoeu gh’èmm de fann senza.

Me l’era bèll… el soo, me vègn l’arlia,

ma el temp el passa e tutt el pòrta via.

(di Carletto Oblò)

Sito “La mia Milano di una volta”

1 thought on “Me l’era bèll!…una volta

  1. Tutto vero mi ricordo era l’anno 1962 e facevo l’apprendista tornitore alla sera studiavo e cerano ancora i ponti sulla martesana e con il carretto con le ruote portavo il lavora finito a una ditta che si trovava dall’altra parte del naviglio stavano incomiciando a coprirlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.