Il vento spazza lo smog. Nessuno ammette la comprovata inutilità dei divieti antismog

Fabrizio c'è Milano

Il favonio in poche ore ha spazzato via l’inquinamento da Milano. Purtroppo non potrà spazzare via tutte le misure “antismog” che da 10 anni mostrano la loro inutilità.

Ogni anno, quando non piove o non c’è vento per tanti giorni, assistiamo al superamento dei limiti delle polveri sottili consentite. Questo in barba alle tonnellate di provvedimenti presi dalle amministrazioni Sala e Pisapia: Area C, Area B, domenica senza auto, zone 30 e 15, ciclabili, piazze tattiche, eliminazione sosta, divieto di fumo all’aperto.

Tutti questi provvedimenti venduti come misure scientificamente avanzate non hanno prodotto alcun risultato. Sono costate al Bilancio del Comune un centinaio di milioni di investimenti e molto più ai cittadini: non solo i 30 milioni di gettito annuo di Area C, ma anche le sanzioni e soprattutto i disagi al lavoro, alle imprese e alle famiglie che hanno dovuto subire limitazioni alle loro libertà di spostamento.

Ora anche nel mese di gennaio 2022 abbiamo avuto la prova provata che non servono a nulla. D’altronde già durante il lockdown 2020 si era visto che nonostante il blocco totale della circolazione privata il livello delle polveri era rimasto in linea con gli anni precedenti.  E se guardiamo i dati storici vediamo che non vi sono differenze tra Milano e Comuni che non applicano tutti i divieti anti auto di Sala e Pisapia. Solo gli scienziati dell’ambientalismo milanese possono pensare che l’aria si fermi ai confini amministrativi. O che divieti applicati solo a zone di Milano o a classi di autoveicoli possano migliorare l’aria del mondo.

Qualche giorno fa 2 grandi medici pneumologi hanno commentato sul Corriere che nell’ultimo decennio non si è fatto nulla sul fronte riscaldamenti e che i nuovi alberi sono stati annunciati ma non piantati. Già, quanto sarebbe bella una operazione verità su costi e risultati delle politiche ambientali a Milano negli ultimi 10 anni!

1 thought on “Il vento spazza lo smog. Nessuno ammette la comprovata inutilità dei divieti antismog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.