Giardini Pubblici Montanelli: il degrado e la sporcizia non finiscono mai

Milano

Da “AGIAMO” l’ennesima documentazione dell’incuria dell’amministrazione e dell’inciviltà di alcuni cittadini. Il fatto che sia in parte occupato dai clochard è la denuncia di come Sala non sappia come affrontare la povertà dilagante e come intervenire sull’aumento dei più fragili.

Le foto mostrano una verità incontrovertibile, ma alleghiamo anche lo sdegno e i commenti di AGIAMO.

“Cambia, nada cambia, cambia, nada cambia…

Che Facebook o Meta e chiunque altro voglia farlo, usi pure queste foto per mostrare il lerciume standard ai giardini pubblici più antichi di Milano.

Luca Solari

Il problema è che ci vivono alcuni senzatetto…

 

Enrico Pluda

Luca Solari non fare di ogni erba un fascio. In alcuni punti non ci vive nessuno ed è solo il lerciume di una notte dimenticata poi per giorni. In altri punti ci vivono ed è molto pericoloso perché le grotte non sono sicure in quanto il soffitto si sbriciola. In altri punti è più sicuro ma non è certo il posto giusto per viverci.

Luca Solari

Enrico, vedevo le foto dei sacchi a pelo ed i resti di pasti. E poiché ho visto dormirci della gente, non facevo di tutte le erbe un fascio; solo spiegavo il perché si vedevano sacchi a pelo e altro. Se ci fossero state foto di frigoriferi abbandonati, o borse da donna aperte, avrei cercato altre spiegazioni.. ciao Enrico e auguri”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.