Maxi rissa davanti alla Stazione Centrale: si picchiano in otto, 3 arrestati e 1 in ospedale

Milano

In 8 per una rissa in Piazza Duca D’Aosta per il “controllo” della piazza: 3 in manette, ma Sala che controlla?

Un caso? Si dà il caso che, comunque, la rissa con ben otto persone sia capitata in piazza Duca D’Aosta, un teatro che costantemente ospita spaccio, furti, assembramenti, per dire che le regole non abitano in questa piazza. Una vergogna che l’accoglienza di Sala sia talmente permissiva da non insorgere contro violenza e illiceità. Ed era prevedibile che in manette finissero un 18enne marocchino, un 25enne algerino e un 28enne tunisino, tutti con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio: i tre devono rispondere dell’accusa di rissa aggravata.

La cronaca di Milano Today chiarisce “Maxi rissa martedì sera fuori dalla stazione centrale di Milano. L’allarme è scattato verso le 22.30, quando una Volante di passaggio in zona ha notato sette, otto persone che si colpivano tra loro in piazza Duca d’Aosta, proprio davanti allo scalo ferroviario. Alla vista della polizia, alcuni dei “contendendenti” sono fuggiti, mentre tre di loro sono stati bloccati….Il più giovane dei tre, che presentava le ferite più serie, è stato accompagnato al pronto soccorso del Fatebenefratelli: i medici lo hanno sottoposto a una Tac che ha evidenziato un trauma cranico. Le sue condizioni, comunque, non destano particolare preoccupazione.”

E l’annotazione che segue ci dà la misura di quanto l’”invasione” dei migranti sia da conquistatori impuniti “ Stando ai primi accertamenti della polizia, la rissa tra gli otto sarebbe nata dopo una violenta discussione per il “controllo” della piazza.” Il controllo della piazza, alla faccia di Sala e dei cittadini

Anna Ferrari 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.