Pnrr: Forum Terzo Settore farà parte del Tavolo per il partenariato economico e sociale

Politica

«Crediamo che il Pnrr sia una grande occasione di trasformazione positiva del Paese», dice Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum, «se sapremo utilizzarlo per implementare un modello di sviluppo inclusivo e partecipato, sostenendo e consolidando le esperienze e le competenze che tutto il terzo settore ha accumulato in tanti campi della vita sociale ed economica» Il Forum Nazionale del Terzo Settore e l’Osservatorio Civico PNRR sono i due soggetti chiamati dal Governo quali rappresentanti della società civile e delle organizzazioni della cittadinanza attiva all’interno del “Tavolo permanente per il partenariato territoriale, economico e sociale”, istituito nell’ambito dell’attuazione del Pnrr con funzioni consultive. «Apprezziamo l’iniziativa della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ci ha invitato a portare il nostro contributo», afferma Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum. «Crediamo che il Pnrr sia una grande occasione di trasformazione positiva del Paese – prosegue – se sapremo utilizzarlo per implementare un modello di sviluppo inclusivo e partecipato, sostenendo e consolidando le esperienze e le competenze che tutto il terzo settore – associazionismo, volontariato e impresa sociale – ha accumulato in tanti campi della vita sociale ed economica. In questo senso crediamo nella necessità di una forte collaborazione, di un vero partenariato fra pubblico, privato e terzo settore anche per utilizzare al meglio le ingenti risorse in arrivo». Il Tavolo può segnalare alla Cabina di regia ogni profilo ritenuto rilevante per la realizzazione del Pnrr, anche per favorire il superamento di circostanze ostative e agevolare l’efficace e celere attuazione degli interventi. Il Tavolo è composto da rappresentanti delle parti sociali, del Governo, delle Regioni, degli enti locali nonché di Roma Capitale e dei rispettivi organismi associativi, delle categorie produttive e sociali, del sistema dell’università e della ricerca scientifica e della società civile. Partecipano inoltre rappresentanti delle organizzazioni della cittadinanza attiva. In allegato il decreto di nomina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.