END POLIO NOW: Rotary crede nel vaccino, anche nell’era del COVID

Scienza e Salute

La pericolosa ed invalidante malattia che nel 1988 colpiva più di 350.000 bambini all’anno in oltre 125 paesi del mondo, ora vede la sua fine quasi a portata di mano. Oggi i casi di polio si sono ridotti del 99,9% e solo due paesi continuano ad essere affetti: Afghanistan e Pakistan.  Per la completa eradicazione della polio, ogni bambino deve poter ricevere il vaccino salvavita. Ma, per raggiungere tale obiettivo serve un coordinamento a scala globale tra i leader mondiali, organizzazioni della società civile, operatori sanitari e attivisti, con particolare attenzione alle crisi umanitarie e ai contesti sociali di elevata “titubanza” alla vaccinazione. END POLIO NOW è l’evento targato Rotary International che da oltre trent’anni guida gli sforzi per eradicare la polio. Ogni 24 ottobre, gli oltre 35.000 Rotary Club di tutto il mondo si impegnano nella sensibilizzazione e nella divulgazione per aumentare la consapevolezza sugli effetti devastanti della malattia.

Il programma PolioPlus del Rotary International è stata la prima iniziativa per eradicare la polio attraverso campagne di vaccinazione di massa. Nel ruolo di integrante principale della “Global Polio Eradication Initiative” (GPEI), Rotary ha sempre concentrato il proprio lavoro sull’influenza nelle politiche sanitarie, raccolta fondi, reclutamento di volontari e sensibilizzazione dell’opinione pubblica. Il Rotary ha contribuito con oltre 2,1 miliardi di dollari all’eradicazione della polio da quando ha lanciato il programma PolioPlus nel 1985, impegnandosi a raccogliere per la causa 50 milioni di dollari ogni anno. Grazie all’accordo di corrispondenza 2 a 1 con la Bill & Melinda Gates Foundation, ogni anno 150 milioni di dollari vengono utilizzati per mantenere la promessa del Rotary ai bambini del mondo: nessun bambino soffrirà mai più gli effetti devastanti della polio. Il “modello Rotary” utilizzato nella lotta contro la polio ora può essere applicato per prevenire e curare altre malattie come il COVID-19. Nei primi mesi di pandemia COVID, Rotary Italia con i suoi 13 distretti, ha raccolto un totale di 1,3 milioni di euro per dotare 28 centri ospedalieri di tecnologie d’avanguardia. Soltanto il Distretto 2041 della Città Metropolitana di Milano è riuscito a mettere insieme nei primi mesi del 2020 oltre 500.000 euro a sostegno di diverse realtà sanitarie milanesi, gesto per il quale li è stato conferito l’Ambrogino d’Oro. Nota anche la collaborazione con Regione Lombardia, espressa con la consueta illuminazione del “Pirellone”.

In questo contesto, Rotary Club Milano Porta Venezia ha raccolto l’invito del Governatore del Distretto 2041 – Manlio Grassi a rendersi parti attive, organizzando un Fundraising con il Rotary Club Milano San Babila, evento nato dall’amicizia rotariana tra i rispettivi Presidenti Rodolfo Rivera e Stefano De Vecchi Bellini.  Il Fundriasing si terrà oggi, 26 ottobre ore 20,00 presso il MIB Cafè Restaurant di Milano. Per l’occasione interverranno Michele Catarinella, Presidente della Commissione Distrettuale Rotary Foundation e la dott.ssa Agnese Collino, Supervisore Scientifico della Fondazione Umberto Veronesi che presenterà il suo libro “La malattia dei 10 centesimi. Storia della polio e di come ha cambiato la nostra società”.

“Era il 30.12.1911 quanto il “Corriere della sera” riportò per la prima volta un trafiletto su un “morbo misterioso”. La poliomelite. Una malattia … che era sempre esistita ma non aveva mai provato epidemie prima di allora”.  “La storia della lotta alla poliomelite è innanzitutto la storia del primo disabile arrivato alla Casa Bianca: Franklin Delano Roosevelt, pesantemente danneggiato nell’uso delle gambe  a causa della poliomelite …” Tra le molte iniziative, Roosvelt diede vita alla March of Dimes  – la Marcia delle Monetine, una iniziativa di raccolta fondi che chiedeva di donare le monetine da 10 centesimi contro la malattia della poliomelite. Una partecipazione di tutti, un dovere sociale per tutti.  E così due Rotary Club di Milano Porta Venezia e Milano San Babila procedono con la loro “Marcia delle monetine”, con il proprio Fundraising volto all’eradicazione della poliomelite. 

Luogo:  MIB Cafè Restaurant di Milano

Via Gaetano Negri, 10, 20123 Milano MI

Per info: segreteria@rotarymilanoportavenezia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.