Taxiblu: strade ad alto rischio e incidenti. Subito regole monopattini

Milano

«La mia non vuole essere un’accusa ma bensì un appello affinché l’attenzione alla sicurezza sulle strade non venga meno e anzi si intervenga ai vari livelli istituzionali per garantirla il più possibile”: lo afferma Emilio Boccalini, presidente di Taxiblu 02.4040. “E’ evidente nelle ultime settimane come il tasso di veicoli circolanti sia, come normale con la ripresa di tante attività, tornata a livelli pre pandemia – afferma -. A questo vi è da aggiungere un alto tasso di mezzi di mobilità ‘alternativa’ e sostenibile come biciclette e soprattutto mono ruota e monopattini elettrici. Ecco, proprio quest’ultimi rappresentano una criticità e non perché sia sbagliato in senso assoluto il loro utilizzo ma perché come è stato più volte sostenuto da noi e non solo servono una normativa e dei controlli stringenti che puntino in primis a garantire la sicurezza di tutti coloro che circolano sulle strade”. “Non siamo certo contenti di dirlo ma non passa ormai praticamente giornata senza che qualcuno di noi non si imbatta in incidenti di questi mezzi più o meno gravi -prosegue Boccalini -. Una normativa più stringente e una corretta formazione all’ uso di questi mezzi credo non siano ulteriormente differibili. Sono in molti casi un grave rischio per chi li utilizza senza spesso conoscere neanche le regole più elementari del codice della strada e un grave rischio talvolta per chi circola con auto, moto o anche spesso pedoni che vengono coinvolti negli incidenti. Ben vengano i mezzi di mobilità alternativa e sostenibile ma ‘far west’ di chi circola su questi mezzi senza criterio e titolo per farlo non è accettabile men che meno in una grande città come Milano».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.