Via Breda, Sardone: “Enorme scritta Acab nel Palazzo occupato da Brankaleone. Comune zitto?

Milano

“Un’enorme e indegna scritta Acab, che insulta la Polizia, è comparsa sull’edificio occupato dal centro sociale Brankaleone in via Breda. Il Comune sta zitto?”. Così Silvia Sardone, europarlamentare e consigliere comunale della Lega. “A Milano le divise vengono infangate e umiliate ogni giorno, tra minacce verbali, murales di insulti, aggressioni fisiche. E la sinistra cosa fa? Permette le occupazioni dei centri sociali e coccola gli antagonisti per strizzare l’occhio alle frange più estremiste! Il sindaco Sala – continua Sardone – aveva pure avuto il coraggio di dire che i centri sociali erano portatori di cultura, dimostrandosi completamente succube di questi delinquenti violenti rossi. Io sarò sempre, con orgoglio, dalla parte degli uomini e delle donne che ogni giorno indossano una divisa per garantire la nostra sicurezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.