Droga a Milano, capo dei pusher trovato con 13mila euro nelle mutande: arrestato

Cronaca

Con 13mila euro nelle mutande stava cercando di uscire dall’Italia. E’ finita così la fuga di M.A. 31 anni, di nazionalià marocchina, ritenuto al vertice di una organizzazione per lo spaccio di droga in Lombardia ed a Milano. A far scattare il provvedimento di fermo nei suoi confronti sono stati i militari del comando provinciale della Guardia di Finanza. Il soggetto ora in carcere a Bergamo – si aggiunge – è il fratello maggiore dell’uomo preso il 27 agosto scorso e trovato in possesso di oltre 8 chilogrammi di cocaina, un’arma da fuoco clandestina e più di 26mila euro in contanti. Le Fiamme gialle di Gorgonzola e Paderno Dugnano – dopo quell’intervento sono però andati avanti nelle indagini ed hanno individuato M.A..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.