Bareggio: condannate due persone responsabili di incendio doloso di una villetta

Cronaca

La prima Sezione Penale del tribunale di Milano, presieduta dal giudice Andrea Ginetti, ha condannato due persone, due italiani di 47 e 43 anni, di Breggio (MI) e Sedriano (MI), alla pena della reclusione di tre anni e sei mesi ciascuna perché riconosciute responsabili di un incendio doloso di un’abitazione privata sita in Bareggio (MI), appiccato nella notte di San Lorenzo dell’anno 2018.

Nel corso delle complesse indagini, dirette dal Sostituto Procuratore della Repubblica dott. Piero Basilone e svolte dai militari della compagnia Carabinieri di Abbiategrasso (MI), veniva compiutamente accertata la natura ritorsiva dell’atto criminoso, messo in atto dall’ex proprietario della villetta poiche’ quest’ultima era stata acquisita da terzi nel mese di luglio 2018 a seguito di pignoramento.

Grazie alle specifiche ed univoche risultanze investigative emerse circa il coinvolgimento in concorso dei due condannati, nel febbraio 2019 gli stessi furono anche destinatari di ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dall’ufficio g.i.p. – dott.ssa Teresa De Pascale – del Tribunale di Milano, venendo pertanto tratti in arresto dai Carabinieri del norm di Abbiategrasso.

Il Giudice ha anche applicato la pena accessoria della interdizione dai pubblici uffici per cinque anni, ordinando la libertà vigilata una volta espiata la pena ed ha, inoltre, condannato gli imputati al risarcimento della parte offesa per il danno patito, liquidando una provvisionale immediata di € 150.000,00, oltre alle spese processuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.