Educazione Economica e Finanziaria nelle scuole primarie e secondarie.

Economia e Diritto

Proposta di Legge del Sen. Dario Damiani.

   I mercati finanziari, le istituzioni economico-finanziarie e bancarie sono parte fondamentale ed integrante della vita civile dei cittadini.

  Economia come produzione, distribuzione di risorse, consumo di beni,  servizi  e loro gestione. Economia come arte, scienza ed etica per creare patterns culturali vantaggiosi nell’uso razionalmente corretto delle risorse  in cui la cultura economico-finanziaria assume un ruolo di decisa valenza formativa, implementando conoscenze e competenze, un vero volano per scelte e progetti di vita nei giovani, futuri cittadini.

  Il processo di globalizzazione sta gradualmente portando ad una progressiva omogeneizzazione dei vari sistemi economici mondiali, pertanto Damiani sostiene che le nuove generazioni necessitano di un bagaglio culturale più ampio, trasversale, l’educazione economico-finanziaria diventa quindi argomento da inserire nei programmi didattici, così in una nota il Senatore e Capogruppo di Forza Italia in Commissione di Bilancio, Dario Damiani, primo firmatario del disegno di legge. E’ fondamentale, aggiunge, che i nostri ragazzi sappiano utilizzare fin da giovani gli strumenti base per la gestione dei propri risparmi,  formando così cittadini sempre più consapevoli e sempre meno esposti a rischi di truffe per mancata conoscenza.

   La conoscenza come attualità del cittadino ben informato, come libertà responsabile, come elemento strategico per la crescita e lo sviluppo delle nuove generazioni: Principal driver del DdL Damiani.

Proposta di legge avviata in Commissione Istruzione al Senato, iter per la sua approvazione.

  Il protocollo d’intesa tra Banca d’Italia e Ministero Istruzione avrà durata triennale.

DdL Damiani, una vera innovazione  per una scuola aperta al mondo, che si evolve per imparare ad essere persone libere.

    Matilde Sardiello

17 thoughts on “Educazione Economica e Finanziaria nelle scuole primarie e secondarie.

    1. La professoressa Matilde Sardiello indirizza il suo sguardo lungimirante verso un argomento fondante e delicato ai fini del percorso formativo generale dei giovani, che la Scuola si appresta a realizzare, sottolineando come finalità primaria di qualunque acquisizione la conquista della Libertà interiore. Cio’ implica un indispensabile approfondimento delle conoscenze storico socio antropologiche dei Paesi partner e non del processo economico finanziario presente e sopratutto futuro onde debellare deleterie xenofobie, che impediscono una empatica visione dell’Altro, al di là di mere ed opportunistiche strumentalizzazioni eredi di miopi e retrive subculture figlie dell’Ignoranza. I nostri giovani meritano una Scuola che educhi alla cooperazione, alla condivisione delle risorse e dei beni, onorando la Giustizia Sociale.
      Grazie, Matilde.

  1. Bene ha fatto l’articolista prof.ssa Sardiello ad evidenziare la necessità, per i giovani ,di una formazione economica-finanziaria a partire dalla scuola per avviare progetti di vita consapevoli, come previsto dal Ddl Damiani.
    “Per imparare ad essere persone libere “

  2. Uno dei problemi contemporanei di maggiore spessore è la disinformazione, causata da troppe informazioni prese alla rinfusa. Nel mondo c’è disparità economica e saper educare all’uso consapevole del denaro è importante, soprattutto tra i giovani che al giorno d’oggi stentano a distinguere beni superflui e necessari. Ecco perché ritengo che bisogna educare all’economia ognuno di noi sin dalle mura scolastiche, il trampolino di lancio delle nostre vite.

  3. Ottimo articolo, perspicacia intellettiva che si evince dalla consapevolezza di chi ha sempre uno sguardo verso il futuro.

  4. Una proposta che aiuta i giovani, che oggi si trovano come non mai a dover fronteggiare situazioni e scelte finanziarie più impegnative di quelle vissute alla stessa età dai genitori. Una proposta intelligente volta a tutelare ed aiutare i giovani verso la loro crescita. Bellissimo articolo e proposta.

  5. Un’articolo che affronta un tema che suscita molto interesse soprattutto per noi giovani , condivido perfettamente tutto ciò che avete scritto. Le faccio i miei complimenti perché è in grado come sempre di attirare l’attenzione di tutti affrontando tematiche attuali , stupefatta dal modo in cui scrive !

  6. Quando lo studio consapevole e critico del diritto ,dell’economia e finanza concorra’ alla formazione di giovani che nel futuro sappiano promuovere e stabilire piani di uguaglianza e giustizia sociale ,allora la scuola avrà raggiunto uno dei suoi obiettivi fondamentali . Questa offerta formativa è auspicabile da tempo per una scuola viva e piena di prospettive future.

  7. L’evoluzione della società è un processo legato alle esigenze dei cittadini, adattamento alle nuove necessità. Brava l’autrice che mette in evidenza quanto sia fondamentale approfondire nella scuola ciò il giovane cittadino dovrà affrontare e risolvere un domani. Fenny Back

  8. Fare un buon uso delle proprie finanze è l’augurio migliore che possiamo fare ai giovani che entreranno nel mondo del lavoro e che, come auspica la professoressa Sardiello, è importante affrontare a scuola.

  9. Iniziativa di alto spessore degno di lode.
    Innovativa, sicuramente potrebbe dare una grossa propulsione allo sviluppo delle menti giovanili e al Paese.

  10. Cara professoressa ed amica, sempre la numero 1 nel cogliere e divulgare il progresso , una innovazione per una società intelligente!

  11. Thumbs up Matilde! Nice article. Knowledge is power.. Financial/economic wisdom for our youth in today’s world is absolutely essential.! Complimenti Matilde. Bell’articolo. La saggezza finanziaria/economica per i nostri giovani nel mondo di oggi è assolutamente essenziale.

  12. Grazie, cara Matilde, per questo tuo prezioso contributo, che concorre a sostenere l’importanza della cultura economico-finanziaria per i nostri studenti fin dalla scuola primaria. Concordo con te sull’assoluta valenza formativa di questa significativa proposta, che potrà rappresentare davvero una “bussola” quantomai efficace per orientarsi fin da piccoli nella gestione delle proprie risorse e poter affrontare così in maniera più consapevole le scelte per il proprio futuro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.