Il Rotary Club Milano Porta Venezia e la sua rinnovata energia

Cronaca

Nell’elegante cornice del Ristorante Canter all’interno dell’Ippodromo di San Siro di Milano, nella calda serata del 6 luglio ’21 ,il Presidente Dott. Rodolfo Rivera ha dato l’avvio al nuovo anno rotariano sotto il motto “servire per cambiare vite” coinvolgendo con grande entusiasmo e passione i soci, le Istituzioni e gli ospiti presenti.  L’atmosfera di amicizia serena e distesa e i volti sorridenti dei partecipanti hanno reso la serata piacevolissima e unica; ma non sono mancati momenti di dichiarato impegno dei presenti di “servire” al di sopra di ogni interesse personale, mettendo a disposizione le proprie professionalità. E in tale visione, sono stati presentati i service che investono diversi ambiti, a livello nazionale e internazionale,   dalla  * “salute e prevenzione”, con “AmaRene” per la sensibilizzazione sul tema della salute del rene, iniziativa di grande successo e ormai alla sua quinta edizione; conMilano Covidfree”, con l’adesione di 14 Club oltre associazioni e ordini professionali per promuovere idee ed iniziative per superare le criticità connesse alla situazione pandemica (con l’intervento di Monsignor Pier Francesco Fumagalli); ma anche con futuri service “Un Defibrillatore nelle Scuole” (con l’intervento del Cav, Gianni La Stella) e “Telemedicina con il Perù” (con l’intervento del Prof. Francesco Pegreffi del RC Bologna);  

al * “rispetto e tutela dell’ambiente”, con il service “Mare Nostrum”, per la sensibilizzazione a preservare il nostro Ambiente, con adesione di molti club a livello nazionale, in sinergia con i soci del Rotaract Milano Porta Venezia (con l’intervento della Presidente Rotaract Porta Venezia Francesca Zappa e del Presidente del Municipio 3 Milano avv. Caterina Antola); 

al * “culturale e sociale”, con il service “commemorazione indipendenza Perù” con il posizionamento, a fine luglio 2021, di una lastra commemorativa in piazza Lima a Milano in occasione del bicentenario dell’indipendenza del Perù, (con l’intervento del Comune di Milano e del Console del Perù Augusto Salamanca); con il service “Borsa di Studio Morris Ghezzi”, dedicata al suo socio fondatore (con l’intervento di Simonetta Balboni Ghezzi, in partnership con l’Università Statale di Milano); il service storico del Club, “Pane Quotidiano”, associazione laica che si occupa di assicurare cibo alle fasce più povere della popolazione; con il service “The Wall”, progetto premiato dal Distretto di Milano 2041, volto all’abbellimento di una facciata di un edificio di proprietà Aler in viale Certosa ad opera di artisti. Una serata che ha dato un nuovo impulso e una ritrovata energia nel Club Milano Porta Venezia, con l’obiettivo di coinvolgere tutti coloro che vorranno impegnarsi in progetti di valore culturale, sociale e solidale per rendere responsabile, consapevole e migliore la nostra comunità. Un grazie a tutti i soci e agli ospiti che hanno manifestato stima e amicizia al suo Presidente e ai suoi soci. 

http://www.rotarymilanoportavenezia.it/

https://www.facebook.com/rotaryclubmilanoportavenezia/

segreteria@rotarymilanoportavenezia.it

Rotary Club Milano Porta Venezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.