Comunali. De Chirico (F.I.): Sala in difficoltà ha finito le cartucce?

Milano

Sala ha talmente a cuore i milanesi e la partecipazione degli stessi alla vita della città che vorrebbe anticipare le elezioni quando molti suoi concittadini saranno ancora in vacanza. Auspica che i toni siano civili, e ce lo auguriamo tutti, ma da quando Luca Bernardo è stato scelto come candidato sindaco del centrodestra non fa altro che mistificare e strumentalizzare le sue dichiarazioni. Infatti, è stato Sala a dargli del mago e del dottor Jekyll e Mister Hyde. Il sindaco uscente e candidato del centrosinistra ha già finito le cartucce ancora prima di iniziare la campagna elettorale? Gli suggerisco di leggere la Repubblica di oggi che, dopo 5 anni e grazie a un sondaggio della “Milano che Vorrei”, si è finalmente accorta che la percezione dei milanesi sulla sicurezza è in caduta libera. Delinquenza, vandalismo, spaccio e i reati predatori sono in forte aumento nonostante le minimizzazioni e le negazioni della giunta guidata dal sindaco influencer che, per esempio, alla Loggia dei Mercanti vorrebbe mettere volontari dell’ANPI a spiegare la storia a chi insudicia uno dei luoghi simboli di Milano. I milanesi intervistati bocciano anche il modello Milano sull’accoglienza perché è indegno parlare di diritti di tutti mentre i migranti in cerca di fortuna sono buttati per terra in Galleria o in via Vittor Pisani. Non è questa la Milano che vogliamo e apprezzo molto che già dalle prime uscite – ieri sera anche alla riapertura della mia sede elettorale – il candidato sindaco del centrodestra, Luca Bernardo, abbia posto l’accento sul tema della casa, delle famiglie, degli ultimi. Palazzo Marino è l’Ente più vicino ai cittadini e come tale non può permettersi di abbandonare nessuno. Sala purtroppo ha preferito mettersi da parte durante la pandemia e i milanesi il prossimo autunno lo metteranno da parte da Palazzo Marino.

Alessandro De Chirico
Consigliere Comunale
Forza Italia Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.