Mancano i parcheggi. Usiamo la notte quelli dei super

Fabrizio c'è Milano

L’emergenza parcheggi esaspera i milanesi. Sarà per questo che l’unico emendamento al Bilancio 2021 che la Giunta ha accettato è una mia proposta.

La proposta FI approvata consente al Comune di esercitare tutto il suo potere  per convincere i centri commerciali e i supermercati a mettere a disposizione dei residenti i più di 5000 posti auto inutilizzati durante la notte.

Milano ha perso in questi anni 10.000 posti auto per effetto di interventi viabilistici e il piano parcheggi sotterranei è fermo da 10 anni. In molte zone oramai il ritorno a casa richiede almeno 20 minuti per trovare posto quando va bene.

Da oggi quindi il Comune attraverso delle convenzioni potrà offrire ai residenti degli abbonamenti (a tariffa fortemente  ridotta) per l’utilizzo serale e notturno dei parcheggi di centri commerciali e supermercati.

Certo bisogna convincere i proprietari dei parcheggi, ma il Comune ha molte buone frecce dalla sua parte. E poi non si capisce perché, mentre tutti lamentano il consumo del suolo, si dovrebbe lasciare inutilizzati miglia di metri quadri di spazi attrezzati per la sosta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.