Piano Vaccini. Pase: “Da Regione Lombardia fatti concreti. Iniziata vaccinazione domiciliare a cittadini over 80”

Lombardia

“Mentre gli esponenti della Sinistra in Consiglio Regionale continuano a polemizzare inutilmente contro il presidente Fontana, Regione Lombardia dimostra invece con i fatti di lavorare sodo nell’interesse e a tutela della salute dei suoi cittadini”.

Così è intervenuto ieri il consigliere regionale Riccardo Pase, componente della commissione Sanità al Pirellone, commentando la prima vaccinazione anti Covid domiciliare ad un cittadino over 80, effettuata nella mattina a Cologno Monzese. “E mentre il Ministro Speranza tutt’oggi non è ancora in grado di garantire un piano vaccinale adeguato per l’Italia, in Regione Lombardia, alla raccolta adesioni per la popolazione più anziana che è iniziata solo lunedì, già da ieri ha fatto seguito l’avvio dell’inoculazione dei primi vaccini. E oggi, a Cologno Monzese è stata avviata anche la vaccinazione a domicilio per gli anziani più fragili e non in grado di muoversi dalla propria abitazione. Questo – prosegue l’esponente della Lega –  dimostra non solo che il sistema di registrazione sul portale sta pienamente funzionando, ma anche l’efficienza della regia messa in atto da Bertolaso, che oggi ha voluto essere personalmente presente a Cologno. Grazie anche all’ASST Nord Milano, eccellenza a livello Lombardo, che ha saputo gestire tempestivamente sul territorio il piano vaccinale. Nel caso specifico della somministrazione a domicilio, sono circa 500 i cittadini over 80 che ne usufruiranno nell’area nord milanese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.