L’incomprensibile (o forse no..?) caso dei bagni dei Giardini Montanelli

Milano
(Nelle foto uno dei bagni dei giardini Montanelli “impacchettato” dagli amici di “Agiamo”)
.
È incomprensibile, in tutta la città li hanno tolti, evidentemente perché non svolgevano più alcun servizio, sempre rotti, lerci, vandalizzati, probabilmente pure fatti anche di amianto, e invece nei giardini pubblici più antichi e belli di Milano, niente non c’è verso di eliminarli. Perché?
In più sembra davvero una presa in giro, per non dire di peggio, perché la luce verde e i messaggi sul display vogliono fare credere che funzioni, invece non accetta nessuna moneta… diciamo che almeno non le ruba. Però ci domandiamo se qualcuno ci guadagna su di una finta manutenzione.
.
Enrico Pluda (Agiamo)
In questa foto i bagni di Benedetto Marcello, anch’essi chiusi a causa di prostituzione e vandalismi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.