Il Tar boccia il Comune sul bando monopattini. Granelli li ha assegnati a chi schiacciava prima il tasto

Fabrizio c'è Milano

Il Tar ha bocciato il bando che il Comune di Milano aveva emanato nel 2019 per assegnare 3 lotti di noleggio monopattini.  Era una sorte  scontata: Granelli pensava di assegnare questo servizio comunale alle prime offerte arrivate via mail!

Diciamo la verità: non esiste mezzo di trasporto dove Granelli non abbia fatto danni!! Dopo il metrò, le ciclabili, è il turno dei Monopattini.

Avevo scritto al Sindaco chiedendo di annullare il bando perché è manifestamente errato assegnare un servizio così delicato a chi schiaccia prima il tasto!!

Avendo fatto il bando in maniera cosi approssimativa il Comune ha rinunciato a chiedere  mezzi più sicuri, software che garantiscono rispetto delle leggi e aziende più impegnate a tenere ordinati i marciapiedi.

Ora ci andranno di mezzo i milanesi che si sono abbonati e le aziende che hanno investito.

2 thoughts on “Il Tar boccia il Comune sul bando monopattini. Granelli li ha assegnati a chi schiacciava prima il tasto

  1. Un comune come quello di Milano (diconsi Milano non l’ultimo comune d’Italia) dovrebbe dotarsi di un ufficio legale degno di questo nome o quanto meno di un assessore con un bagaglio cultural-legale di un certo livello. Uno “scivolone” annunciato.

  2. Firmato da Granelli, non mi meraviglio. Mi meraviglia il fatto che continui nel suo importante incarico nonostante i continui insuccessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.