Milano, arresti via Domokos. Bestetti (FI): in arrivo demolizione favela abusiva

Milano
“L’arresto di due filippini nella baraccopoli abusiva di Piazza d’Armi, accanto a Via Domokos, è l’ennesima dimostrazione di come quell’area necessitasse di un intervento energico delle Istituzioni, per sanare un vergognoso degrado tollerato per oltre cinquant’anni”.  Così in una nota il Presidente del Municipio 7, Marco Bestetti (Forza Italia) commenta l’arresto di due filippini nella favela di Via Domokos per spaccio e detenzione di armi. “Negli ultimi due anni – spiega – ho lavorato intensamente con la Prefettura, il Comune e la società INVIMIT, proprietaria dell’area, per ripristinare la legalità e il decoro in Piazza d’Armi, dove nei decenni è sorta una vera e propria favela abusiva con numerose baracche, carcasse di auto, abbandono abusivo di rifiuti e continui roghi, che intossicano l’aria del quartiere. Nelle prossime settimane si concluderà la gara d’appalto per la demolizione della baraccopoli e lo smaltimento di tutti i rifiuti, compiendo il primo importante passo verso la riqualificazione di tutta Piazza d’Armi e la sua consegna ai cittadini, con un grande parco urbano che cambierà il volto dell’intero quartiere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.