Oriana Fallaci e l’Orgoglio di essere Italiana

Politica

“…Nelle opere e nella biografia di Oriana Fallaci possiamo trovare proprio la difesa (a penna e a spada tratta) di un’idea di cultura, un tipo di civiltà, un paesaggio e certe tradizioni. Molti lettori e critici de La Rabbia e l’Orgoglio si sono concentrati troppo sulla Rabbia e hanno tralasciato l’Orgoglio. L’orgoglio di essere italiani e di condividere, con il resto dell’Europa e gli Stati Uniti, uno stile di vita, che possiamo chiamare occidentale, fondato (bene o male) sulla libertà. Quell’orgoglio latita e il libro, infatti, è una predica innanzi tutto rivolta alla nostra società. Una società ignorante della propria storia e vigliacca, prona ai dettami del politicamente corretto, disposta a scaricare il fardello della libertà. Una società che, di fronte alla minaccia del terrorismo islamico e alle rivendicazioni identitarie degli immigrati, si arrende e retrocede. Rinunciando, un po’ alla volta, a Stato di diritto, parità dei sessi, libertà d’espressione, separazione tra Stato e religione. Scrive la Fallaci: «Sveglia, gente, sveglia! Intimiditi come siete dalla paura d’andar contro corrente oppure d’apparire razzisti, (parola oltretutto impropria perché il discorso non è su una razza, è su una religione), non capite o non volete capire che qui è in atto una Crociata all’Inverso. Abituati come siete al doppio gioco, accecati come siete dalla miopia e dalla cretineria dei Politically Correct, non capite o non volete capire che qui è in atto una guerra di religione. Voluta e dichiarata da una frangia di quella religione forse, (forse?), comunque una guerra di religione». È la guerra santa che mira «alla scomparsa della nostra libertà e della nostra civiltà, all’annientamento del nostro modo di vivere e di morire, del nostro modo di pregare o non pregare, del nostro modo di mangiare e bere e vestirsi e divertirci e informarci» (La Rabbia e l’Orgoglio)….”

(Da Il Giornale – Settembre 2016)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.