Via Trevi: rapina di oltre 4 mila euro fra connazionali egiziani

Cronaca

Un giovane egiziano di 24 anni è stato arrestato dalla polizia di Stato dopo aver rapinato 4.200 euro per strada a un connazionale di 49 anni.

Il 24enne ha assalito la sua vittima intorno alle 23 in via Trevi e l’ha rapinata sotto la  minaccia di un cacciavite, costringendola  a consegnare il denaro contenuto all’interno di una valigetta. Non pensava però che il connazionale lo avrebbe riconosciuto, infatti  il 49enne ha condotto gli agenti fino a un palazzo di via Pellegrino Rossi. Lì, affacciato ad un balcone, intento a fumare una sigaretta, il rapinatore  è stato subito indicato dalla vittima. Perquisendo il suo appartamento i poliziotti del commissariato Comasina hanno rinvenuto e  sequestrato 3600 euro in contanti – una parte del bottino risultava mancante – e il cacciavite utilizzato durante la rapina.

Il 24enne, reo confesso, è stato portato al carcere di  San Vittore dove si trova in attesa di giudizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.