Comazzi: da Boccia e Borrelli sgarbo senza precedenti

Economia e Politica

“Mentre il premier Conte prosegue nel suo esilio dorato nelle stanze di Palazzo Chigi, oggi a Milano il ministro Boccia e il capo della Protezione Civile Borrelli hanno escluso qualsiasi rappresentante di Regione Lombardia dalle riunioni operative con i sindaci e dalla conferenza stampa che terranno nel pomeriggio. Uno sgarbo istituzionale senza precedenti, di una gravità assoluta” afferma Gianluca Comazzi, capogruppo di Fi in Consiglio regionale. “Da un mese e mezzo – prosegue – il governatore Fontana e la sua maggioranza stanno lavorando giorno e notte per arginare il contagio: dal Governo fino ad ora sono arrivate tante critiche e pochi aiuti. Venire in visita a Milano – afferma l’azzurro – senza coinvolgere alcun membro di Regione è un gesto inaccettabile. La passerella di Boccia e Borrelli è uno schiaffo a chi ha lottato in trincea fin dal primo giorno. Un domani – conclude – i lombardi sapranno riconoscere chi c’è stato fin dall’inizio da chi è venuto a Milano per un punto stampa con i giornalisti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.