Basta monete, a Milano spunta il primo distributore automatico cashless.

Milano

Arriva a Milano il primo distributore automatico completamente cashless, ovvero senza contanti. Si trova all’interno della stazione del passante di Porta Venezia e consente di prendere un caffé pagando con carta di credito o smartphone. Il distributore è stato presentata da Serim, azienda specializzata nella distribuzione automatica di alimenti e bevande, insieme a Nescafé e Satispay.

Il presidente di Serim, Bruno Mazzoleni ha spiegato che l’obiettivo è quello di eliminare le monete dalla distribuzione automatica e che questi distributori sono “più efficienti e danno maggiore sicurezza al consumatore nell’erogazione” dei prodotti.

Il funzionamento è semplice: basta avvicinare la carta contactless e selezionare la bevanda o lo snack desiderato e la transazione si conclude, con l’addebito dell’importo, solo nel momento in cui viene erogato il prodotto.

Grazie alla partnership con Satispay, il servizio di mobile payment che ha raggiunto quasi un milione di utenti, è anche possibile pagare con lo smartphone. Serim, che ad oggi ha circa 18 mila distributori automatici in cinque regioni italiane (Lombardia, Veneto, Piemonte, Liguria e Toscna), punta a portare i nuovi distributori cashless “in tutte le stazioni del passante ferroviario di Milano” dopo un periodo di sperimentazione di circa due o tre mesi durante i quali “osserveremo il comportamento dei consumatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.