Il sistema “Move in” si potrà usare anche a Milano ma per chilometraggi ridicoli

Fabrizio c'è Milano
Ieri il Comune ha raggiunto un accordo con la Regione per l’installazione delle apparecchiature “Move in” per il controllo chilometrico sui veicoli che non potrebbero entrare in Area B.
Piuttosto che le zero deroghe annunciate da Granelli è un passettino. L’obiettivo di non penalizzare chi dispone di mezzi datati è ancora lontano.
I limiti imposti a Milano sono ridicoli: un auto euro zero dovrebbe pagare la scatola “Move in” 50 euro per muoversi al massimo 200 km in un anno,  cioè  per uscire di casa una decina di volte!! Gli euro 3 ed Euro 4 Diesel avrebbero a disposizione 1500 e 2000 km annui, mentre fuori da Milano i limiti sono 9000 km.
Addirittura chi userà questo sistema non potrà usare le 25 giornate di ingresso libero oggi previste per i residenti.
 Granelli vorrebbe conteggiare anche i km fatti quando i divieti non sono vigenti (dalle 19.30 alle 7.30 e nei festivi).
Questa rigidità nei confronti degli automobilisti  milanesi non è suffragata da dati che attestino un miglioramento dell’aria a Milano più che in Regione Lombardia.
L’arroganza e la sicumera di Granelli proseguono senza sosta e senza mediazioni. Peraltro attendiamo ancora i dati di Area B a 8 mesi dall’inizio.

4 thoughts on “Il sistema “Move in” si potrà usare anche a Milano ma per chilometraggi ridicoli

  1. Quando avranno bloccato tutte le euro fino al 4 no FAP e si troveranno a sforare per favore chiedete l obbligo di spegnere i riscaldamenti a gasolio..poi ridiamo semmai lo facessero…

  2. un personaggio davvero odioso ed imbarazzante. Gioca con le maglie larghe della democrazia imponendo i suoi dictat, senza mai ascoltare i cittadini, i Municipi, e vendendo poi i suoi giochetti da baro come discussione democratica con i cittadini. Riesce ad essere un odioso Kapò senza che ci sia una dittatura.

  3. Ho chiesto informazioni dettagliate al comune di Milano, sia telefonicamente, sia attraverso email. Mi hanno confermato tutti che Move In (ossia il conteggio dei km con la scatola nera) è stato approvato per l’area B SOLTANTO per le autovetture e i furgoni adibiti al commercio ambulante o simili . Non per le vetture private per trasposto persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.