Via Filarete. De Chirico (FI): trovare compromesso tra sicurezza e ambientalismo. No al becero opportunismo politico

Milano

Questo pomeriggio ho partecipato alla seconda commissione di approfondimento in merito alla questione legata a via Filarete dove le piante ammalorate, prospicienti il sedime ferroviario, rischiano di crollare sui binari che portano in piazzale Cadorna. Una situazione che se si dovesse realizzare porterebbe nella migliore delle ipotesi a grossi disagi fino alla catastrofe. Ritengo sia legittimo che il comitato degli abitanti esponga le loro perplessità sull’opportunità di abbattere le 24 piante. Quello che trovo inaccettabile è il voler cavalcare strumentalmente, da parte del Movimento 5 stelle, ogni singola protesta dei milanesi, in questo caso mettendo a repentaglio la sicurezza collettiva. Cosa accadrebbe se un albero si abbattesse su un treno pieno di pendolari? Un amministratore attento deve avere la capacità politica di individuare quali sono le battaglie giuste perché il rischio è quello di esacerbare gli animi. In passato abbiamo assistito ad alcuni ambientalisti esasperati che volevano tutelare il “patrimonio arboreo” cresciuto spontaneamente sui marciapiedi. Milano non ha bisogno di questa gente!

Alessandro De Chirico

(Consigliere Comunale Forza Italia Milano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.