Mariano Comense: banda di albanesi catturata dalla squadra Mobile di Milano

Cronaca

Venerdì mattina la polizia ha eseguito otto ordinanze di custodia cautelare nei confronti di un italiano e  sette albanesi per detenzione e traffico droga (anche eroina). Oltre alla droga, nelle indagini coordinate dalla procura di Como, è stato trovato un vero e proprio arsenale con un revolver con matricola abrasa, due pistole mitragliatrici e  una pistola semiautomatica. Gli uomini catturati erano legati fra loro da vincoli di parentela e facevano parte di due temibili famiglie criminali albanesi: Proskha e Ajazi. Erano nella  disponibilità di tutta la banda numerose autovetture dotate di doppio fondo, utilizzate per il trasporto della droga, oltre ad appartamenti e box dove nasconderla insieme alle armi e al  denaro incassato.

E’ stato indagando sul traffico dello stupefacente dall’Olanda, dove la banda aveva i suoi fornitori, che gli investigatori della Mobile il 7 febbraio 2018 hanno arrestato due di loro in flagranza di reato. In quel caso furono rinvenuti numerosi panetti di cocaina ed eroina (del peso complessivo di circa 17 kg), 2 pistole mitragliatrici, una pistola semiautomatica, un revolver, caricatori per le pistole mitragliatrici e munizionamento, nascosti in un box, a Mariano Comense. Nell’occasione per i medesimi reati è stata sottoposta a fermo  una terza persona del gruppo criminale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.