De Corato: 370mila euro da Regione Lombardia per anziani vittime di truffe

Milano

Un’anziana signora di 84 anni ha ricevuto una telefonata in cui una donna, spacciandosi per sua figlia, le ha raccontato di essere in gravi difficoltà economiche, riuscendo a convincerla a raccogliere soldi e gioielli da consegnare a un uomo che sarebbe passato a ritirarli. Pensando di aiutare la figlia l’anziana ha consegnato a un complice della truffatrice contanti, collane d’oro, ciondoli, anelli con diamante e altri preziosi per un valore stimato in circa 18mila euro. Il fatto è accaduto a Milano in largo Crocetta.

Sul grave episodio è intervenuto l’Assessore Regionale alla Sicurezza, Riccardo De Corato: “Quanto accaduto ieri in zona Porta Romana, mi rattrista molto ed esprimo la mia massima solidarietà e vicinanza sia all’anziana signora che alla sua famiglia. Purtroppo, questi fatti, nella nostra città sono all’ordine del giorno, perché mancano i controlli ed il capoluogo lombardo versa in uno stato di profondo abbandono! Il tutto avviene in particolare in estate, quando Milano si svuota e moltissime persone, in particolare gli anziani, sono sottoposte a truffe da queste bande di delinquenti, soprattutto nomadi. Come Giunta Regionale – ha proseguito De Corato – su mia proposta, per la prima volta, abbiamo deciso di dare un contributo economico ai Comuni destinati agli anziani che sono stati vittime di truffe e, nell’ultimo bilancio discusso lo scorso luglio, abbiamo stanziato come Regione Lombardia, 170.000 euro che dal prossimo 2020, diventeranno 370.000. A breve – ha poi concluso l’Assessore – inizieremo una campagna di sensibilizzazione perché questo è uno dei temi che, come Istituzione, teniamo più a cuore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.