Il 6 settembre Sciopero Atm «No privatizzazioni» protesta il sindacato

Milano

La sorpresa dopo le ferie? Uno sciopero ATM indetto dal sindacato “Sol Cobas operai in lotta”  il 6 settembre. Grossi disaccordi con le politiche di Sala del sindacato “Sol Cobas operai in lotta”: l’accusa è sul metodo di gestire l’azienda del servizio pubblico che a giudizio del sindacato il Sindaco vorrebbe privatizzare e che ora è di proprietà del Comune. «È piuttosto facile ipotizzare cosa sarà Atm se Sala, Landini e soci vari opteranno per la privatizzazione come purtroppo sembrano aver deciso», si legge nell’ultima nota del sindacato, «una grande fiera di appalti e subappalti». «Come Sol Cobas siamo», prosegue il testo riportato da Libero, «contrari alla solita, vecchia religione di stampo capitalista di mettere i lavoratori, i salari, i diritti, oltre che i servizi nel tritatutto e nelle mani del minor offerente. Siamo perciò favorevoli all’affidamento diretto, in house, ad Atm del servizio di trasporto pubblico locale dell’area metropolitana di Milano». Libero dà i dettagli “Il 6 settembre, infatti, il sindacato “Sol Cobas operai in lotta” ha indetto uno sciopero che fermerà metropolitana, bus e tram. I lavoratori dell’Atm, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico milanese, incroceranno le braccia per quattro ore si legge sul sito del ministero dei Trasporti ma ancora non è stata definita la fascia oraria in cui i mezzi pubblici rischieranno di fermarsi e non è stata confermata la fascia oraria in cui invece sarà garantito il servizio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.