San Siro Street Festival, De Chirico (FI). Milano ostaggio dei centri sociali

Milano

Puntuale come i concerti allo stadio e i black-out energetici in periferia, a San Siro arriva la decima edizione del festival dell’abusivismo “San Siro Street Festival” a scaldare l’estate meneghina. Come ogni anno a nulla serviranno le proteste di noi residenti che chiediamo solo il rispetto della legge, delle norme igienico-sanitarie e della quiete pubblica. Ho parlato personalmente con Luca Camerano, AD di A2a, per sapere se anche quest’anno i tecnici di Unareti faranno gli allacci alla rete pubblica e purtroppo mi ha anticipato che probabilmente la Prefettura darà l’ordine di procedere per motivi di sicurezza. È davvero avvilente dover riconoscere che Milano è ostaggio dei centri sociali e che le Istituzioni, davanti a questi fuorilegge, sventoleranno ancora una volta bandiera bianca. Spero almeno che, a differenza degli anni passati, durante i fuochi d’artificio ci sia una presenza massiccia di Forze dell’Ordine a presidio del patrimonio ALER per scongiurare le occupazioni abusive degli alloggi popolari. L’anno scorso furono ben quattro. Mi chiedo inoltre cosa farà il Ministro degli interni Salvini che aveva promesso il ritorno della legalità a Milano, ma sembra del tutto indifferente quando i suoi Prefetti lasciano che gli autonomi violino la legge. E il sindaco Sala, che non ha responsabilità perché sono in capo a chi dovrebbe gestire l’ordine pubblico, ha intenzione di partecipare alla salamellata sociale per manifestare la sua vicinanza ideologica?

Alessandro De Chirico
Consigliere Comunale
Forza Italia Milano

1 thought on “San Siro Street Festival, De Chirico (FI). Milano ostaggio dei centri sociali

  1. Fino a quando i conti economici saranno a carico dei cittadini, il sindaco Sala, avrà tutti gli interessi a mangiare salsicce. Egli fa parte dei salotti buoni e il problema non lo tocca. Le periferie possono ingoiare di tutto. In quanto all’ordine pubblico il prefetto dovrebbe avere il coraggio di dire No.. La paura fa 90.Meglio far sopportare che applicare leggi e regolamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.