Piazza Ovidio: moto contro autoarticolato, muore tenore della Scala

Cronaca

In piazza Ovidio a Milano è morto Giuseppe Bellanca, 48enne tenore al Coro della Scala. La sua moto è rimasta schiacciata da un autoarticolato alle 2 di notte di venerdì 5.

Secondo le prime ricostruzioni della Polizia Locale pare che il camion, guidato da 58enne italiano, stesse curvando quando si è scontrato con la moto del tenore. Lo schianto è stato terribile e fatale per il poveretto. Nonostante i soccorritori abbiamo tentato di rianimarlo Bellanca è morto sul posto.

Giuseppe Bellanca è nato nel 1970 a Palermo, dove ha frequantato il Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini. Ha studiato  violino e chitarra classica e si è poi avvicinato alla lirica entrando a far parte del Coro del Teatro Massimo di Palermo. Nel 2004 ha vinto il Concorso Internazionale per Artista del Coro alla Fondazione del Teatro Alla Scala di Milano dove lavorava. Il tenore non solo è stato corista in gran parte delle produzioni della Scala, ma si è anche esibito come solista.

In una nota del teatro si legge “Gli artisti del Coro, l’Orchestra, il Corpo di ballo, la Direzione e tutti i lavoratori del Teatro alla Scala apprendono con sgomento la notizia dell’improvvisa scomparsa dell’artista. L’esuberante vitalità aveva fatto di Bellanca un personaggio amatissimo in Teatro“. Il tenore 48enne  sarà ricordato domenica 7 luglio con un minuto di silenzio in occasione della rappresentazione de “I masnadieri” che gli sarà dedicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.