19 Giugno- Milano ore 18,30 – Erosione della spiaggia un male curabile? Incontro aperto al pubblico

Cronaca

I PALADINI APUOVERSILIESI

Per la tutela ambientale e la valorizzazione culturale del territorio

 

EROSIONE DELLA SPIAGGIA UN MALE CURABILE? CAUSE, RIMEDI E IL CASO DEI PALADINI APUOVERSILIESI-MILANO, 19 GIUGNO INCONTRO APERTO AL PUBBLICO PLANET LIFE ECONOMY FOUNDATION.

Le coste italiane si estendono per 7.458 chilometri, con un rapporto coste area di 25 metri per km2, e pongono il nostro paese al quindicesimo posto nella lista degli stati per lunghezza di coste.

Intorno si è sviluppata un’importante economia turistica balneare, minacciata dall’erosione costiera, un fenomeno naturale, presente in tutto il mondo, accentuato ora anche dai cambiamenti climatici.  Alla domanda se è un male curabile risponde l’incontro aperto al pubblico del Comitato scientifico di Planet Life Economy Foundation, in collaborazione con I Paladini Apuoversiliesi associazione che da 20 anni si occupa di erosione della spiaggia.

L’appuntamento si terrà a Milano, mercoledì 19 Giugno alle 18,30 in Alzaia Naviglio Pavese 78/3. Per registrarsi info@plef.org,  Fra scienza, alta tecnologia, tutela ambientale e sviluppo economico, saranno illustrati, con immagini dal 1900 a oggi, cause e rimedi dai relatori Giovanni Sarti, docente di Scienze della Terra – Università di Pisa, Orietta Colacicco, Presidente dei Paladini Apuoversiliesi, Paolo Corchia Vice Presidente Nazionale di Federalberghi e Tiziano Lera, noto architetto naturalista.

1 thought on “19 Giugno- Milano ore 18,30 – Erosione della spiaggia un male curabile? Incontro aperto al pubblico

  1. Sono interessato agli atti del convegno e vi chiedo qual’ è la procedura per prenderne visione e magari riceverne copiee copie utili alla ricerca storica dell’erosione sul litorale di Marina di Massa, per la quale mi sto impegnando.
    Grazie per l’attenzione.
    Pietro Iacopetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.