Come in un film: folle inseguimento notturno per le vie di Milano e schianto finale al campo rom di via Monte Bisbino

Cronaca

A folle velocità invadendo piste ciclabili e corsie riservate ai tram, in strade percorse contromano e ignorando i semafori, lo spettacolare inseguimento lunedì sera a Milano è iniziato alle 23.40 ed si è protratto per quarantacinque lunghissimi minuti.

Tutto è partito in corso Buenos Aires, quando una macchina della Polizia ha avvicinato una Mercedes segnalata come sospetta di essere coinvolta in alcuni furti in appartamento. Alla vista degli agenti i due uomini a bordo dell’auto hanno iniziato l’incredibile fuga, ma fra loro e la polizia si inserita una Panda, con due persone all’interno, a fare da tappo per favorire la fuga della Mercedes.

Come racconta con precisione Milano Today  la corsa è continuata “in via Plinio, via Bartolomeo Eustachi, viale Regina Giovanna – percorsa contromano dai fuggitivi -, via Lambro e via Frisi, dove la Mercedes è riuscita a far perdere le proprie tracce. Destino diverso per la Panda, che ha dato filo da torcere ai poliziotti – sette le Volanti impegnate – per altre decine di chilometri.

“Guardie” e “ladri”, infatti, hanno continuato l’inseguimento in viale Tunisia, piazza Repubblica – dove i due in fuga hanno invaso la pista ciclabile -, via Turati, via Moscova, piazza Lega Lombarda, viale Elvezia, via Douhet, via Melzi D’Eril. E ancora: corso Sempione – percorso ad alta velocità -, via Biondi, via Fauchè, via Procaccini, ancora corso Sempione, piazza Firenze, via Bartolini, piazza Prealpi e via Mac Mahon, passando per la corsia dei tram.

A quel punto, la Panda ha percorso contromano piazza Castelli, via console Marcello e via Palizzi per poi sbucare in via Mambretti e continuare in via Boccioni e via Grassi.”

 Dopo 45 minuti di fuga però l’autista non ha retto la tensione e ha perso il controllo del veicolo che è finito contro il   cancello del campo rom di via Monte Bisbino. Dopo lo schianto i due occupanti si sono dati alla fuga.

Da un controllo, la panda è risultata intestata a un prestanome, ma le forze dell’ordine sembra siano già in possesso di elementi utili per poter risalire ai due fuggitivi e per scoprire chi stessero coprendo bordo della Mercedes che loro stessi hanno coperto.

1 thought on “Come in un film: folle inseguimento notturno per le vie di Milano e schianto finale al campo rom di via Monte Bisbino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.